Annunci Trans

10 cose da non dire ad una escort

Hai deciso di incontrare una escort ? Congratulazioni, sei sulla buona strada per trascorrere una notte incredibilmente divertente con uno sconosciuto intelligente e sexy. Per assicurarti che la tua uscita sia piacevole, ecco dieci domande che non dovresti mai fare a una escort.

#1 "Qual è il tuo vero nome?"

Questo è sorprendentemente comune ed è abbastanza indicativo che la persona ha pochissima o nessuna esperienza. In caso contrario, significa semplicemente che la persona ha interpretato male la relazione e ha attraversato un confine che non dovrebbe. No, la maggior parte delle escort non usa i loro veri nomi per il loro lavoro, e ci sono molte ragioni per questo, soprattutto la loro sicurezza. Ecco perché chiedere il vero nome della escort è considerato un grave passo falso.

#2 "Sei single?"

Anche questa domanda è sorprendentemente comune, sebbene sia anche un'altra che dovresti evitare come la peste. Mentre hai il diritto di chiederti della vita privata della escort a tuo piacimento, quello che fanno effettivamente non sono affari tuoi. Naturalmente, è ovvio che incontrare una escort ha un sottofondo sessuale e / o romantico definito, ma la cosa fondamentale da ricordare è che non sono il tuo partner e che questo è il loro lavoro. Anche la quantità di clienti che hanno servito, così come il loro programma della giornata, non è una tua preoccupazione. Paghi per un determinato periodo di tempo, e questo è tutto ciò che dovrebbe riguardarti.

#3 "Cosa c'è nel menu?"

Questa domanda tende a essere offensiva. Certo, le escort avranno le loro preferenze e limiti, ma non sono ristoranti o offerte di negozi: sono esseri umani e il servizio che ti forniscono è compagnia. Trattali come faresti con un normale essere umano e chiedi semplicemente il consenso per qualunque cosa tu voglia fare con loro. Se stai cercando qualcuno che soddisfi specifici nodi, puoi cercare escort che facciano quel tipo di cose in particolare in anticipo.

#4 "Posso vedere la tua faccia prima che ci incontriamo?"

Sebbene il rischio di varie truffe sia prevalente per i clienti di questo settore, non è opportuno chiedere prima le foto a una escort. La maggior parte delle escort ha profili online e account sui social media, quindi puoi dare un'occhiata in anticipo. Il tuo lavoro è cercare truffe, non il contrario.

#5 "La tua famiglia lo sa?"

Ancora una volta, le domande che fanno leva sulla vita privata della escort sono assolutamente inappropriate. Non ti piacerebbe una escort che ti fa domande personali, se non altro a causa della natura tabù dell'argomento. Per le escort, tutto torna all'argomento del lavoro: sei li per il tuo piacere, ma per loro sono affari.

#6 "Quanti anni hai?"

Questa domanda è sbagliata per due ragioni principali. Il primo è l'implicazione che l'escort mentirebbe sulla loro età sul loro profilo, il che li mette immediatamente in una posizione difensiva, non esattamente il modo più sexy per iniziare un appuntamento. Il secondo è l'implicazione che sembrano più vecchi di quanto non siano in realtà. Certo, le escort possono affermare di essere più giovani di quanto non siano sul loro profilo online, ma l'età è davvero un problema se passi solo un paio d'ore con loro?

#7 "Possiamo non usare il preservativo?"

L'igiene personale e il sesso sicuro sono imperativi assoluti nel settore e la semplice implicazione di rinunciare a entrambi può indurre la escort a cancellare la gita. Fare la doccia non farà male e il sesso sicuro è solo un gioco da ragazzi per chiunque. Rispetta le regole.

#8 "Uscirai con me? Ti piace, gratuitamente?"

Di tanto in tanto, i clienti possono essere travolti dal romanticismo della situazione e vedere qualcosa che non è realmente presente. Certo, la escort potrebbe anche finire per godersi l'incontro tanto quanto te, ma ricorda sempre che sono al lavoro. Non aspettarti che lavorino gratuitamente.

#9 "Quanto guadagni?"

Ora, questa domanda è inappropriata praticamente in qualsiasi situazione, per non parlare di una delicata e intima come incontrare una escort. Ovviamente, se una escort parla da sola del proprio reddito, ha questo diritto, ma chiedere informazioni su qualsiasi dettaglio personale, come abbiamo già stabilito più volte, è semplicemente inappropriato.

#10 "Posso ottenere uno sconto?"

Questa domanda può sembrare innocente, persino consueta a seconda della tua cultura, ma in realtà è il modo più sicuro per farti inserire nella lista nera. Non importa quello che potresti pensare in base all'offerta che ti viene presentata, insinuare che hai diritto a uno sconto è offensivo per la escort. Sei libero di chiedere se offrono, ad esempio, un servizio più breve (45 minuti invece di un'ora) a un prezzo inferiore, ma se dicono di no, prendi o lascia. L'industria delle escort non ha spazio per gli spilorci.

Ricerche correlate a escorts: escort, 10 cose da non dire ad una escort.